Kadare, il mondo tragico di un autore

Claudio Magris per Il Corriere della Sera

I Balcani, dice una famosa frase di Churchill, producono più Storia di quanta ne possano consumare. Questa Storia scaricata dal circuito produzione-consumo, come pezzi caduti dalle catene di montaggio che trasportano la merce, finisce per straripare come un fiume in piena, travolgendo e sommergendo argini e confini, masserizie e macerie che bloccano il passaggio. La Storia irrisolta è spesso incubazione e presto scoppio di guerra. (continua)