Francalancia, tanti valori (plastici) in poco spazio

Vittorio Sgarbi per Il Giornale

Che Riccardo Francalancia sia nato, e ora si celebri, ad Assisi, sembra naturale e giusto, non per le vicende esterne della sua vita, non perché ad Assisi sia nato e in Umbria abbia trascorso la propria prima giovinezza, studiando a Spello, ma perché lo spazio naturale e spirituale di Assisi, il paesaggio e lo spirito di Giotto, erano dentro di lui: un abito mentale, una dolcezza meditata, una poesia delle cose. (continua)