Da Skyscraper a Die Hard: i grattacieli sul grande schermo

Letizia Rogolino per Movieplayer

“Young Man, don’t you know you might fall and get hurt?”
Così un’anziana signora affacciata a una finestra ammonisce Harold Lloyd intento a scalare un edificio di dodici piani in un classico del cinema muto del 1923, intitolato Preferisco l’ascensore! (titolo originale Safety Last!). Questo film ha segnato l’inizio di un cinema verticale costruito intorno al grattacielo, un sogno architettonico dell’America capitalista e ambiziosa, che, nel corso degli anni, ha sempre cercato di raggiungere alte vette e perdersi tra le nuvole.
Il 19 luglio Dwayne Johnson torna al cinema come protagonista del film di azione Skyscraper, diretto da Rawson Marshall Thurber, riportando alla mente le avventure più emozionanti e adrenaliniche ad alta quota vissute sul grande schermo. (continua)