Categoria: Arte

Quarenghi, lo zar italiano dell’architettura russa

Vittorio Sgarbi per Il Giornale In una remota escursione a Capiatone, frazione di Rota d’Imagna, in provincia di Bergamo, si arriva alla casa di pietra dell’architetto Giacomo Quarenghi, e si vede una pianta di rose rosse che sembrano un omaggio…

Amedeo Bocchi, il padre del simbolismo familiare

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Tra tanti grandissimi artisti che hanno lasciato le loro opere all’Accademia Nazionale di San Luca e che, per un paradosso della storia, si vedono oggi, meglio che a Roma, in una bellissima selezione al Forte…

Nello studio Tommasi dove si è scolpito il ‘900

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Riapre, con l’impegno straordinario di Francesca Sacchi, lo studio Tommasi di Pietrasanta. Un vero e proprio museo di un momento importante dell’arte italiana tra le due guerre. Qui una stirpe di artisti soffrì e tentò…

Italo Mus, tempi e spazi della civiltà contadina

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Italo Mus, dalla Valle d’Aosta. Ovvero, del legno nell’interno della casa. Protezione, tradizione, famiglia. È quell’odore, di legno di noce, che, più di ogni altro pittore, Italo Mus descrive in piccole tele che hanno la…

Il volo di Carlo Baruffaldi verso il paradiso padano

Vittorio Sgarbi per Il Giornale La pittura di Carlo Baruffaldi richiama le sue origini ferraresi nel senso più anomalo, perché rinuncia al compiacimento della campagna, del fiume, della pianura per salire verso il cielo, come se seguisse l’itinerario dell’ippogrifo. La…

Il viaggio di Morlotti nel realismo interiore

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Erano amici. Hanno a lungo lavorato nella stessa terra. Hanno sentito, con i sensi e le passioni, il corpo della donna. Ed erano l’uno l’opposto dell’altro. Erano vicini, erano coetanei: Renato Guttuso ed Ennio Morlotti.…

Gianfranco Bruno pittore. La critica che diventa arte

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Nei disegni e nei pastelli di Gianfranco Bruno (indimenticato critico d’arte, nato nel 1937, morto nel 2016), documenti in larga misura inediti di una diuturna e ossessiva produzione creativa, si riproducono i motivi e gli…

Nei disegni di Novelli lampi di critica letteraria

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Giorgio Manganelli io lo conobbi a Milano in via Cino del Duca, a pochi passi da San Babila, nel 1982. Fu nella casa editrice Franco Maria Ricci, al tempo della fondazione della rivista FMR. Manganelli…

Sassoferrato ovvero l’arte di essere noioso e sublime

Vittorio Sgarbi per Il Giornale Perché ci interessa Sassoferrato? Non esiste un pittore meno creativo di lui, stucchevole, noioso, ripetitivo; e però sublime. Pittore di essenze e non di esistenze, Sassoferrato non crede alla evoluzione dell’arte. Ha stabilito prima del…